MOTOLOGY

Aragon Wsbk: in gara 2 LA PRIMA DI DAVIES E LA PANIGALE

Aragon_Race2_Davies_podio_2

Gara perfetta dell’inglese che porta la Rossa sul gradino più alto del podio .

Aragon – La temperatura dopo gara1 ad Aragon si è alzata; non solo per lo spettacolo regalato dai piloti, ma anche per il sole caldo che ha baciato il circuito spagnolo tutto il giorno.

Al via son partiti bene tutti i piloti delle prime due file ma, il primo a entrare in curva, è stato Chaz Davies, seguito da Haslam, Sykes e Rea che incominciano la bagarre sin dalle prime curve .

Mentre Davies prende i primi metri di vantaggio, Lowes è protagonista di un lungo che è il simbolo dell’ennesimo problema di casa Suzuki del weekend .

Rea prova a riavvicinarsi a Davies, mentre il resto del gruppo riesce a rimanere con un distacco ridotto dai primi .

Al quinto giro Sykes è costretto al ritiro dopo una brutta caduta da cui però esce incolume mentre, nel gruppo degli inseguitori parte la grande bagarre fra Badovini, Van Der Mark e Terol .

In pochi giri Davies riesce a mettere più di un secondo e mezzo ai danni di Rea e, ad ogni giro, allungare di 5 decimi, volando verso la prima vittoria con la Panigale .

Rea, dopo la rimonta in gara1, non riesce a tenere il passo del pilota Ducati e viene avvicinato da Haslam che però non è mai riuscito ad affondare il colpo sul talento di casa Kawasaki .

E’ così che arriva, in solitaria, la prima vittoria in casa Ducati dopo anni di digiuno. Sesto podio su sei gare dove l’inno inglese è dedicato a tutti e tre i piloti premiati.

Primo posto per Davies, seguito da Rea e Haslam .

Medaglia di legno per Jordi Torres, seguito da Fores e dal gruppo che ha regalato la più bella bagarre di giornata, ovvero Salom, Mercado, Van Der Marl e Badovini, primo italiano al traguardo.

Undicesima piazza per Matteo Baiocco e diciottesima per Niccolò Canepa.

Prossimo round di Superbike tra una settimana, ad Assen.

Per Motology.it Federica Merotto @Faith_46

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply