MOTOLOGY

SBK, Phillip Island: BUONA LA PRIMA PER REA

Phillip Island_Rea_Superpole_001

Phillip Island_Rea_Superpole_001

La prima pole di stagione entra in casa Kawasaki. Paura per Salom

Il sole splende sul circuito di Phillip Island nel pomeriggio australiano in cui i piloti scendono in pista per decidere l’ordine della griglia di partenza .

I colpi di scena non sono mancati, così come le bandiere rosse sventolate .

Come vuole il regolamento, i primi 10 nella combinata tempi fra FP1, FP2 e FP3 entrano di diritto nella Superpole2 mentre i piloti dal decimo al ventesimo posto devono giocarsi i primi due posti e i restanti nella Superpole1.

I primi due piloti della stagione a rientrare in Superpole2 sono il nostro Matteo Baiocco e Leandro Mercado, entrambi in sella alla Panigale R .

In seguito Mercado sarà squalificato per aver utilizzato due gomme da tempo nel primo turno e domani partità dall’ultima casella.

Dalla dodicesima casella scatterà il secondo pilota di casa Suzuki, Randy De Puniet, affiancato da Troy Bayliss ( che continua ad aumentare il suo feeling con la Panigale ) e Leon Camier .

Dalla sedicesima posizione scatterà il nostro Niccolò Canepa vicino a Sylvain Barrier, diciasettesimo .

In Superpole2 i primi 10 minuti di prove scorrono veloci e in tranquillità .

A meno di 5 minuti dalla fine delle prove però c’è lo spaventoso incidente di David Salom che, all’ultima curva prima del traguardo, scivola e ruzzola più volte nella via di fuga .

La sua scivolata si conclude dopo qualche secondo con il pilota che rimane steso a terra immobile.

Nel frattempo Chaz Davies fa un giro perfetto, prendendo 4 decimi di vantaggio sul miglior tempo messo a segno da Rea e passando sul traguardo mentre viene esposta la bandiera rossa.

Il giro da 1.30.800 viene cancellato e i piloti son costretti al rientro ai box .

I soccorsi intervengono in pista immediatamente e il pilota spagnolo viene trasportato al centro medico dove viene definito “cosciente e in grado di muovere braccia e gambe”. Il pilota Kawasaki di casa Pedercini è stato portato all’ospedale di Melbourne .

Dopo la bandiera rossa la Superpole viene interrotta e la sessione viene considerata finita .

La qualifica equilibrata finisce con un trionfo degli inglesi dove Rea rimane il pilota con il tempo migliore .

L’anno inizia con qualche brutta caduta ma con un grande equilibrio in pista 5 marche diverse nelle prime 5 posizioni .

La casella numero uno va a Jonathan Rea, alla sua prima pole con la Kawasaki .

A 26 millesimi troviamo Chaz Davies, che dopo il giro non convalidato deve accontentarsi della seconda casella .

Terza casella a Leon Haslam e alla sua Aprilia che rimangono staccati di 295 millesimi dal capoclassifica .

Terza fila formata da 3 piloti giovani : Michael Van Der Mark, Alex Lowes e Nico Terol .

Solo ottavo Tom Sykes che paga un secondo dal compagno di squadra e nono Sylvain Guintoli, ancora in difficoltà .

Appuntamento con la prima del Mondiale Sbk 2015 alle 23.20 per il warm up, Gara1 alle 02 e Gara2 alle 04,40.

Per Motology.it Federica Merotto @Faith_46

Griglia_Phillip_Island_2015

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply