MOTOLOGY

SBK, Magny Cours : TOM SYKES, MONSIEUR POLE POSITION

Tom_Sykes_pole-2014

Tom_Sykes_pole-2014

Anche a Magny Cours il più veloce è il pilota Kawasaki, seguito da Giugliano e Rea.

Magny Cours – La giornata di qualifiche si apre come sempre con la Superpole1, “orfana” di Alessandro Andreozzi che non è riuscito a qualificarsi anche a causa di un polso dolorante dopo un incidente in allenamento con il cross.

A differenza dell’italiano, tra i primi 10 piloti a giocarsi un posto in Superpole2 c’è David Salom, il pilota Kawasaki capoclassifica EVO, altrettanto dolorante dopo l’ennesimo strattone dato ad un polso già infortunato ed operato .

Loris Baz, non soddisfatto della sua moto e della sua prestazione, riesce a staccare il “pass” per il secondo turno sin dai primi minuti, seguito da un ottimo Max Neukirchner .

I primi 15 minuti di qualifica sono passati senza incidenti, né eventi degni di nota .

Pole tra le EVO del pilota di casa Sylvain Barrier, terzo (tredicesimo in griglia) e primo eslcuso dalla Superpole2 mentre troviamo sesto (sedicesimo) Niccolò Canepa, seguito da un sofferente David Salom e da Claudio Corti .

Superpole 2

La seconda sessione parte con Giugliano che si mette subito in testa al gruppo, mentre gli avversari continuano a girare con le gomme e la configurazione da gara .

Laverty continua a mettere a segno dei buoni giri con la Suzuki del Team Crescent Racing, ma i risultati con la gomma da tempo non sono quelli sperati .

Più in difficoltà, in tutto il weekend, il suo compagno di squadra Alex Lowes che però negli ultimi minuti riesce a strappare la posizione al compagno .

A sette minuti dalla fine tutti i piloti qualificati entrano ai box per far il cambio gomme e dare via agli ultimi minuti di caccia al tempo .

Quando la classifica comincia a cambiare, secondo dopo secondo, arriva Tom Sykes .

Il campione del mondo mette a segno un giro record, che disintegra il miglior tempo dello scorso anno ; in un solo giro mette tra sé e il diretto inseguitore 2 decimi abbondanti .

Le Aprilia non riescono a risalire in classifica, a differenza della Honda di Rea e la Ducati di Davies.

Ennesima pole di Tom Sykes, seguito da Davide Giugliano e dall’ottimo Jonathan Rea .

Quarta piazza per la seconda Ducati numero 7 di Chaz Davies seguito da Sylvain Guintoli e Marco Melandri .

Ancora in difficoltà Loriz Baz, settimo e poi la coppia Suzuki con Lowes e Laverty .

Undicesimo posto degno di nota, soprattutto dopo le grandi sessioni libere per Xavi Fores e Max Neukirchner .

 Appuntamento domani, sempre a Magny Cours, con la Superbike alle 08.40 con il warm up, alle 10.30 con gara1 ed alle 13.10 con gara2.

Per Motology.it Federica Merotto @Faith_46

 MAGNY COURS – SBK – GRIGLIA DI PARTENZA

01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R
02- Davide Giugliano – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R
03- Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP
04- Chaz Davies – Ducati Superbike Team – Ducati 1199 Panigale R
05- Sylvain Guintoli – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory
06- Marco Melandri – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory
07- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R
08- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
09- Eugene Laverty – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000
10- Leon Haslam – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP
11- Xavi Forés – 3C Racing Team – Ducati 1199 Panigale R
12- Max Neukirchner – 3C Racing Team – Ducati 1199 Panigale R
13- Sylvain Barrier – BMW Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR (EVO)
14- Toni Elias – Red Devils Roma – Aprilia RSV4 Factory
15- Lorenzo Lanzi – 3C Racing Team – Ducati 1199 Panigale R
16- Niccolò Canepa – Althea Racing – Ducati 1199 Panigale R
17- David Salom – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R (EVO)
18- Claudio Corti – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F4 RR
19- Sheridan Morais – IRON BRAIN Grillini Kawasaki – Kawasaki ZX-10R (EVO)
20- Fabien Foret – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R (EVO)
21- Jeremy Guarnoni – MRS Kawasaki – Kawasaki ZX-10R (EVO)
22- Alessandro Andreozzi – Team Pedercini Racing – Kawasaki ZX-10R (EVO)
23- Bryan Staring – IRON BRAIN Grillini Kawasaki – Kawasaki ZX-10R (EVO)
24- Geoff May – Team Hero EBR – EBR 1190RX
25- Aaron Yates – Team Hero EBR – EBR 1190RX
26- Imre Toth – BMW Team Toth – BMW S1000RR
27- Gabor Rizmayer – BMW Team Toth – BMW S1000RR (EVO)
28- Nicolas Salchaud – Dream Team Company – MV Agusta F4 RR

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply