MOTOLOGY

MIKE NORBURY CON ECTA RACING SI PREPARA AL PRIMO TT

PER NORBURY PRIMO TT DOPO L’ESORDIO AL MANX GP DEL 2017

Segnatevi questo nome: Mike Norbury.

A soli ventitré anni Mike si prepara al suo primo Tourist Trophy con il team Ecta Racing. Per Mike non sarà la prima volta sul Mountain Course, avendo preso parte al Manx Grand Prix nel 2017. Si tratta comunque di un’immensa soddisfazione, non sono molti i piloti che vengono accettati dopo un solo Manx.

Pur essendo molto giovane Mike ha già una buona esperienza nelle corse su strada. Lo abbiamo visto esordire alla Spring Cup nel 2016, dove ha vinto nella Junior Race B del sabato. Due settimane dopo il debutto alla Cookstown100 e nella gara Supersport B ha lottato per il podio.

In pochissimo tempo è diventato uno dei piloti di riferimento sul tracciato di Scarborough, tanto che il suo nome compare sempre nelle posizioni di alta classifica nelle gare “A”.

Lo scorso anno in questo periodo si preparava a debuttare al Manx GP in sella alla fedele R6.

Nel primo giorno di prove cronometrate il suo nome era in testa alla classifica, subito con una media impressionante 109.138mph. Già al secondo giorno di prove girava sopra le 112mph. Ma questi ritmi non traggano in inganno. Ho seguito Mike fin dal 2016 ed al Manx l’ho visto sempre concentrato e mai sopra le righe, sempre pronto a chiedere consigli ai più esperti. Un problema alle sospensioni gli ultimi giorni di prove stava facendo temere per il proseguimento del MGP.

Nella Newcomer Race A Mike ha concluso in quinta posizione, alla media di 114.223mph, mentre nel Senior MGP il ritiro lo ha costretto al ritiro al primo giro.

La conclusione, comunque positiva, del MGP ha portato il team Ecta Racing ad investire sul suo talento, affidandogli il BMW S1000RR per gli ultimi appuntamenti stagionali. Adesso insieme si preparano al primo Tourist Trophy.

Il programma prevede la partecipazione a tutte e cinque le gare Solo. Monster Energy Supersport Races, RL360 Quantum Superstock TT Race, Bennetts Lightweight Race e nella PokerStars Senior Race.

Per le Supersport race Mike avrà a disposizione la Kawasaki ZX-6R, al momento in forse la Lightweight race, poiché c’è dell’incertezza sulla moto, ma l’iscrizione è stata fatta.

Altri programmi per la stagione vedranno Mike debuttare anche alla North West200, partecipare alla Spring Cup ed alcuni round selezionati sul circuito di Anglesey.

Come già detto seguo Mike fin dall’inizio, l’ho conosciuto per caso durante il TT 2016, grazie al nostro amico comune Josh Daley, ma solo rientrata in Italia ho realizzato chi fosse.

Il mondo delle road race è speciale per questo, possiamo vedere veterani e giovani talenti insieme sullo stesso tracciato a battagliare, ma pronti ad aiutarsi. Ed io ve lo ripeto, segnatevi il suo nome.

In bocca al lupo Mike!

Credits Martyn Wilson per Pitlane Photography che ringraziamo.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply