MOTOLOGY

TT MATHISON E NEVE CON LA JACKSON RACING ACADEMY PER IL 2018

JACKSON RACING PUNTA SUI GIOVANI

Il team Jackson Racing non è una novità nella road races, nel 2017 ha fornito la Honda Supersport a Kneen ed a Brookes al TT.

A fine estate è stata annunciata la Jackson Road Racing Academy, una formula che permetta a due giovani talenti di formarsi nel mondo road racing.

Le candidature sono state aperte a tutti, alla fine la scelta è caduta su Daley Mathison e Craig Neve.

A guardare il pelo nell’uovo non si tratta di due piloti al debutto, o nuovi nel mondo delle road races.

Mathison continuerà ad utilizzare le BMW S1000RR sia in configurazione Superbike che Superstock, già utilizzate nella passata stagione.

Sarà la prima volta per Neve in sella alla big bike, avrà poi a disposizione la Honda CBR600RR per le gare Supersport.

Gli eventi internazionali ai quali parteciperanno sono North West200, Tourist Trophy e Ulster Grand Prix. Il programma della stagione prevede anche la partecipazione a qualche round del BSB e, naturalmente, agli eventi a Scarbourough presso Oliver’s Mount.

Per il ventiseienne Mathison il 2017 è stata la miglior stagione disputata finora. Alla North West200 il miglior risultato un undicesimo posto nella seconda gara della classe Superbike (tredicesimo nella prima). Al Tourist Trophy un altro tredicesimo posto nella prestigiosa PokerStars Senior TT Race, con un personal best lap di 127.228mph di media. Oltre al terzo posto nella TT ZERO Race, per il secondo anno di fila.

Dopo sette anni è ritornato alla Southern100, dove ha segnato il suo best 109.749mph, con un undicesimo posto come miglior risultato nella Feature Championship Race. Lungo il tracciato dell’Ulster GP è entrato a far parte del 130club, segnando una media di 130.481mph. Classificandosi decimo sia nella gara della Superstock che in gara uno, classe Superbike; nono anche nella gara Superbike della Dundrod150 (la national che anticipava l’UGP). Accanto ai successi internazionali non bisogna dimenticare i numerosi podi (e vittorie) presso il tracciato di Oliver’s Mount, a Scarborough. Insieme a piloti del calibro di Dean Harrison, Ivan Lintin, Guy Martin, Ian Lougher è un esperto, diventando il secondo pilota più veloce sul tracciato.

Queste le sue parole: “Sono veramente entusiasta di aver firmato per la Jackson Racing Academy, credo sia ciò che occorre alla mia carriera. Con un team alle spalle per me non vedo come non potrei puntare alle posizioni che contano agli eventi Internazionali. La loro reputazione non è seconda a nessuno, mi sento privilegiato per essere stato scelto a far parte del team”. Un 2018 che si preannuncia ricco di soddisfazioni per lui.

Per Neve si tratta di un ritorno, avendo partecipato allo scorso TT proprio con il team di Alan Jackson, grazie ad un accordo dell’ultimo minuto. Un 2017 positivo anche per lui, alla North West200 si è classificato quattordicesimo nella seconda gara Supersport e ventiquattresimo in entrambe le gare, classe Superstock. Al TT, alla sua seconda partecipazione, venticinquesimo nel Senior, con un best lap di 125.553mph. Quattordicesimo nell’unica gara della Supersport e della Lightweight, portando così a casa la prima Silver Replica. Anche per lui un curriculum che lo vede protagonista a Scarborough.

Queste le sue parole: “Sono al settimo cielo per essere entrato a far parte della Jackson Racing Accademy per il 2018. Mi è piaciuto lavorare con loro l’anno scorso al TT. Essere con loro per l’intera stagione è un importante passo avanti per la mia carriera e miro alla top ten negli eventi Internazionali”.

Le parole invece di Alan Jackson, Team Owner: “Siamo stati sopraffatti dal livello di risposta ricevuto dall’annuncio dell’Accademy. Abbiamo ricevuto alcune candidature molto interessanti, quindi non è stato un compito facile in quanto c’erano molti piloti che avremmo potuto scegliere. Siamo lieti di aver firmato con Daley e Craig per il 2018, sono entrambi piloti estremamente talentuosi che hanno già ottenuto molto nelle road race. Entrambi hanno un grande potenziale per fare molta strada in questo sport e crediamo di poterli portare al livello successivo.
Le velocità sul giro di Daley al TT e all’Ulster nel 2017 sono state davvero impressionanti. Non molte persone hanno girato a 127 miglia all’ora e 130 miglia all’ora sui rispettivi circuiti. Ci è piaciuto lavorare con Craig al TT di quest’anno, quindi siamo ben consapevoli delle sue capacità. Abbiamo mantenuto i nostri attuali e fedeli sponsor mentre Airow Safe e Iaconnects.co.uk si sono uniti al Team, non vediamo l’ora che inizi la stagione
.”

Non ci resta che fare un in bocca al lupo a queste due giovani promesse!

 

 

Credits: Dave Kneen di ManxPhotosonline.com per iomtt.com

 

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply