MOTOLOGY

TT OCCHI VERSO IL CIELO PER LE PRIME PROVE

Il TT 2017, così come non accadeva da qualche anno, è fortemente influenzato influenzato dalle avverse condizioni meteo.

Negli ultimi giorni piloti ed addetti ai lavori rivolgono costantemente lo sguardo verso il cielo, sia sabato 27 che lunedì 29, le prove sono state cancellate a causa del vento e della nebbia, presenti specialmente nel tratto di montagna. Il clima nel paddock è adesso paeticolare, la sensazione di frustrazione si avverte, unita al senso di impotenza in questo caso.

Questo meteo sta ritardando l’esordio di Adam McLean, Joey Thompson e Paul Jordan, come ha scritto quest’ultimo sulla sua pagina Facebook “io volevo solo fare un viro con la mia moto”, che vedono così ancora rimandata la tanto attesa pacca sulla spalla, che darà veramente il via al loro primo TT.  Una curiosità a propsito degli esordienti di quest’anno, a differenza delle passate edizioni, non ci saranno newcomer in sella alla 1000cc,  una decisione volta a favorire (e mettere in primo piano) l’apprendimento del tracciato. In un’intervista realizzata qualche anno fa Lee Johnston ci aveva proprio detto di aver preferito le “piccoline” per poter imparare il circuito senza doversi troppo preoccupare delle velocità.

Non resta quindi che sperare per questa sera, al momento il vento sembra poter favorire la scomparsa delle nuvole ed attendere le 19.20 italiane.

Il programma prevede prima il giro per i newcomer,  nell’ordine i solo seguiti dai sidecar, quindi le Supersport e Lightweight a chiudere la massima cilindrata ed i sidecar.

Credits: Lilla Gnecchi per Motology

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply