MOTOLOGY

PAUL JORDAN PRONTO A DEBUTTARE AL TT 2017

DOPO LE ESPERIENZE ALLA NW200 E ALL’UGP

Paul Jordan è un nome noto nell’ambiente della National irlandesi, nonché fra le file della North West200 (quattro top15 nell’edizione passata) e dell’Ulster Grand Prix (dove quest’anno ha conquistato il quarto posto nella classe supertwin facendo segnare il giro record). Per il 2017 Paul ha nel mirino il debutto lungo il prestigioso Mountain Course.

Per il venticinquenne nordirlandese, votato come “man of the meeting” della Cookstown100,  il debutto avverrà nella classe Supersport, prendendo il via delle due gare ed in sella alla Kawasaki Supertwin prenderà il via della gara Lightweight.

A tal proposito spiega: “Avrei potuto farlo nel 2010 o 2011, pensando come tutti i giovani –voglio andare lì – ma a diciannove anni ero troppo giovane per una sfida del genere, così dopo un anno di stop sono ritornato adattandomi prima all’ambiente road racing”.

Sul suo debutto, supervisionato da Paul Phillips dice “L’intera organizzazione  così professionale ed è eccezionale come io sia stato seguito. Devo ringraziare Sophie Lowney che si è occupata del miei voli, alloggio e noleggio di un’auto, così come l’organizzazione di giri lungo il tracciato, sia con il supporto di Johnny Barton che di Richard Milky Quayle. Questo luogo deve essere trattato con rispetto. Ti rendi conto da dove derivi la velocità, dal momento che l’asfalto e le condizioni della strada sono superbe. So che Josh Brookes ha fatto circa 150 giri prima del suo debutto e guardate che talento. Questo è quanto viene richiesto, comunque non farò alcuna predizione di velocità almeno pubblicamente, so cosa vorrei raggiungere ed il mio obiettivo principale è finire come miglior newcomer del 2017

Jordan sarà in sella alla Honda Supersport ed alla Kawasaki Supertwin con i colori del team B&W/Site Sealants Racing, diretto da Guy Amor, fratello del campione Keith.

Foto: www.iomtt.com

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply