MOTOLOGY

TUTTO PRONTO PER IL SENIOR TT

Isle-Of-Man-TT-1

TANTI POSSIBILI VINCITORI PRIMA DI SALUTARE L’EDIZIONE 2015

Mancano ormai poche ore prima del via del PokerStars Senior TT,la gara più attesa dell’anno, quella che vale una stagione intera,le fatiche di un anno.
Se alla vigilia del TT i bookmaker davano quasi per scontata la vittoria di Michael Dunlop, tutto è cambiato fin dalla prima gara, vinta da Bruce Anstey.

Il vincitore più quotato è Ian Hutchison, dominatore di quest’anno, con le vittorie in entrambe le manche della Monster Energy Supersport e nella RL360 Superstock1000, senza dimenticare il secondo posto nella gara d’apertura, classe Superbike. Doveroso menzionare Bruce Anstey, primo vincitore di quest’anno, a podio anche in entrambe le gare in sella alla Supersport.

Hanno “dimostrato” di poter lottare tranquillamente per il podio Gary Johnson, James Hillier e Lee Johnston. Ovviamente non posso non parlare di John McGuinness,il King of the Mountain già due anni fa sembrava aver salutato il gradino più alto del podio, in favore del più giovane di casa Dunlop e poi,la zampata nel SeniorTT. Un po’ in ombra il suo compagno di squadra, Conor Cummins, che qui lo scorso anno salì sul secondo gradino, osannato dagli spettatori sul Grandstand. Sempre incognita la prestazione di Guy Martin,a volte errori suoi altre sfortuna condizionano i suoi risultati, paradossale che in questa edizione la lotta per il podio sia avvenuta in sella alla Triumph (che conosce poco), rispetto alla BMW del team Tyco. Una sua vittoria probabilmente “farebbe venir giù l’isola“. Ultimo ma non ultimo, Michael Dunlop, il super favorito di quest’anno si è trovato in mezzo a situazioni e sfortune che hanno compromesso il suo TT. Lasciata il fretta e furia la R1 del team Milwaukee, per ritornare in sella alla BMW usata lo scorso anno, sabato nell’ultimo giro della gara di apertura è rimasto vittima di una caduta che ha minato il fisico. Conclusa storicamente la RL360Superstock ha scelto il ritiro nella Monster Energy Supersport race 2, rientrato per un giorno a casa sarà al via del Senior, un vero peccato non poterlo avere nel pieno della forma fisica, ma parliamo di Michael Dunlop,mai dire mai.

Noi italiani faremo un tifo in più per i nostri portacolori, Stefano Bonetti partirà con il trentunesimo tempo, se storicamente la gara stock era la “sua”, il 19º posto nella classe superbike ci ha ricordato quanto possa fare anche con piloti ufficiali. Cinquantesimo crono per Marco Pagani, il bresciano al suo primo TT ha fatto segnare in prova un eccellente 121.530mph di media. Forza ragazzi, siamo con voi!

Il programma prevede alle ore 11:15 il via della Bennetts Lightweight TT race, tre giri, mentre alle 13:30 partirà la PokerStars Senior TT race, sei giri.

Foto: Davide Limonta

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply