MOTOLOGY

INTERVISTA A BILLY REDMAYNE: “IL MIO OBIETTIVO ERA VINCERE LA NEWCOMERS RACE MA ERO QUASI SHOCKATO QUANDO HO FINITO SECONDO NELLA JUNIOR RACE!”

Billy-Redmayne-ManxGP-1

INTERVISTA AL VINCITORE DELLA NEWCOMER RACE A AL MANX GP 2014

In queste settimane vi stiamo raccontando il Manx GP attraverso la voce dei suoi protagonisti. Dopo Malachi Mitchell-Thomas, Carolynn Sells e Federico Natali, oggi è il momento di parlare con Billy Redmayne, il vincitore della Newcomer race A, con la media di 114.955mph! Billy ha disputato anche una straordinaria Junior race, con un secondo posto alla media di 116.605mph,  eccovi la nostra chiacchierata, non solo sul Manx, ma anche la sua preparazione e piani futuri.

Ciao Billy, prima di tutto come stai?
Ciao Lilla, io sto bene grazie.

Lo sai, il tuo straordinario debutto al Manx GP è l’argomento di questa intervista, ma prima ci racconti come ti sei avvicinato al mondo delle corse e la tua decisione di correre lungo il Mountain Course? Immagino sia qualcosa di “naturale” per un ragazzo nato sull’Isola Di Man (o no?)
Ho iniziato a correre nel 2011, semplicemente dal guidare le moto in strada e volevo provare a fare un tentativo nelle corse. Avendo frequentato una scuola di motocross quando ero più piccolo ho sempre pensato di mettermi alla prova nel road racing ma non riuscendo a raccogliere abbastanza soldi per iniziare. Nel 2011 sono riuscito ad organizzare solo metà stagione e nel 2012, a causa di impegni di lavoro fuori dal Regno Unito ma mi sono organizzato per giare in qualche circuito in UK ed imparare a guidare in tracciato! Lo scorso anno mi sono organizzato per la mia prima stagione completa di corse e con la mia licenza nazionale (che era l’obiettivo per iniziare) ho potuto far domanda per la licenza per il Mountain Course. Si potrebbe dire che volevo raggiungere il Mountain Course come obiettivo ma tutto il road racing, specialmente le road race irlandesi sembrano molto divertenti.   

Da qualche parte ho letto che prima del Manx sei stato in Afghanistan, ci racconteresti qualcosa di questo?
Sono partito per l’Afghanistan per iniziare il mio terzo giro all’inizio dell’anno e quindi mi sono potuto organizzare per fare una sola gara in circuito, a Cadwell Park, a maggio.   

Come ti sei allenato per essere “pronto” al Manx? Che obiettivi avevi alla vigilia?
La sola preparazione che potevo fare mentre ero via è stata guardare video di onboard e prepararmi fisicamente. LA prima sera di prove andando giù per Bray Hill era la seconda volta in moto in tre mesi! (La prima un’ora sul tracciato di Jurby qualche giorno prima).
Il mio obiettivo principale era vincere la Newcomers race ma non ero molto sicuro della velocità alla quale avrei girato a la mia maggior preoccupazione era sugli alti standard della competizione. Avevo programmato di usare la Junior race semplicemente come prova e non ero preoccupato del risultato, ecco perché ero abbastanza shockato quando ho finito secondo.    

Ci racconti qualcosa della moto che hai usato?
Per quanto riguarda la moto, è stato fatto qualche lavoro su di lei ma il motore è completamente standard anche perché non potevo permettermi di metterlo a punto o averne uno di riserva se qualcosa fosse andato storto. Mio padre (Dave) ha trascorso i mesi in cui ero via costruendolo e preparandolo, ha fatto un ottimo lavoro.  

 Il tuo è stato un gran debutto,  la vittoria ed il podio nella Junior race, mica male per un esordiente! Come ti sei sentito e qual è il tuo più bel ricordo?

Il mio ricordo più bello è quando mi è stato detto che avevo vinto, dopo essermi posizionato al secondo posto al parc fermè. Creso sia successo perché ero molto vicino a Malachi-Mitchell Thomas.

Hai già iniziato a programmare il 2015 e cosa ti auguri?
Gli obiettivi per il prossimo anno sono far il maggior numero di are possibili. Se tutto va bene dovrei avere degli sponsor con me, in questo modo posso pensare a qualche road race irlandese e tornare al Manx.  

Io sono sempre molto curiosa quando parlo con un pilota, quindi come faccio di solito, come ultima domanda mi dici una tua top tre di tracciati?
il mio tracciato preferito è  Cadwell Park semplicemente per il suo salto il “mountain”,  mi piace molto Donington Park ma complessivamente nulla si avvicina al Mountain Course!

Voglio ringraziare ancora Billy per la sua disponibilità, come sempre spero vi siate divertiti a leggere questa intervista, per scoprire un nuovo campione. Naturalmente auguriamo a Billy il meglio per la prossima stagione, siamo sempre pronti a raccontarvi le sue prossime avventure nel mondo delle corse!

La gallery di Billy in aziona al Manx è di Martyn Wilson, che ringraziamo

[wzslider]

INTERVIEW WITH BILLY REDMAYNE: “MY MAIN GOAL WAS TO WIN THE NEWCOMERS RACE BUT I WAS QUITE SHOCKED AT FINISHING SECOND IN THE JUNIOR RACE!”

During these weeks we are narrating about the Manx GP through the voice of its protagonists. After Malachi Mitchell-Thomas, Carolynn Sells and Federico Natali, today it’s time to talk with Billy Redmayne, the winner of the Newcomer race A, with an average of 114.955mph!

Billy also did a great Junior race result, second place and 116.605mph, so here our chat, not only about the Manx, but also his preparation and future plans.

First of all,  how are you?
Hi Lilla, I’m good thank you.

You know, your great Manx GP debut is the focus of this interview, but first would you like to tell us how your decision to race and then to try the Mountain Course? I guess it was something “natural” for a Manx guy (or not?)
I started racing in 2011, purely from riding bikes on the roads and wanted to give racing a go. Having done school boy motocross when I was younger I’d always thought about trying out road racing but couldn’t get enough money together to start. I only managed half a season in 2011 and 2012 due to work commitments and being out of the UK but managed to get around a few circuits in the UK and learn to ride on a track!
Last year I managed to get my first full season of racing and with it my national licence (which was the aim from the start) so I could apply for the mountain course licence. So you could say I did want to reach the mountain course as a goal but all road racing, especially the Irish roads look like a lot of fun.

I read on a website that before the Manx you went to Afghanistan, would you please tell us something about it?
I went away to Afghanistan to start my third tour earlier this year and had only managed to get one circuit race in at Cadwell park in May.

How did you trained to be “ready” for the Manx? Which goals you had on the eve of it?
The only preparation I could do whilst I was away was watch onboard videos and get myself physically fit for it. The first night going down bray hill was the second time on the bike in 3 months! ( the first being an hour at Jurby airfield a few days before ). My main goal was to win the newcomers race but I wasn’t too sure of what lap speed I could achieve and my main concern was the high standard of the competition. I had planned to use the junior race purely as practice time and wasn’t overly fussed about the result, hence why I was quite shocked at finishing second.

Do you want to tell us something about your bike?
As for the bike, it’s had some work done to it but the engine is completely standard as I couldn’t afford to tune it or have a spare if something went wrong. My dad (Dave) spent the months I was away building and preparing it, and did a brilliant job with it.

You did a great debut,  the win and the podium in the Junior race, not bad for a newcomer! how you felt and what is your best memory?
My best memory would have to be when I was told I’d won after being put into the second place pen in parc ferme. I think this happened because it was so close with Malachi-Mitchell Thomas.

Are you already started planning your 2015 and which whishes you have?
My goals for next year are to get as much racing in as I can afford. Hopefully I can get a few sponsors on board, with this I’d like to do some road racing in Ireland and then the Manx again.

I’m always really curious when a talk with a rider, so as I usually do, last question is about your personal top three of your favorite circuits?
My favorite circuit would have to be Cadwell park purely because of the jump on the mountain, I really enjoy Donnington park but overall neither come close to the mountain course!

I wanna thank Billy for his time, as usual I really hope you enjoyed this interview, discovering a new champion. Of course we wish him all best for the next season, we are ready to talk again of his road racings adventures!

All Billy’s pics in action during the Manx GP are by Martyn Wilson.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply