MOTOLOGY

SI È CORSO A SKERRIES IN MEMORIA DI WILLIAM DUNLOP

LA FAMIGLIA CHIEDE DI ONORARE COSI’ LA MEMORIA DEL FIGLIO/FRATELLO/PARTNER

Il sole che splende sul tracciato di Skerries sembra ingiusto, mentre la famiglia Dunlop ha chiesto a piloti ed organizzatori di correre in memoria di William.

Tutto il mondo delle due ruote ha subito il duro colpo di questa notizia, che mai avremmo pensato di dover dare. Non solo gli omaggi da parte del team Milwaukee, con il quale William corse nel 2013, sulle moto di Eugene Laverty e Lorenzo Savadori. Ma anche la dedica della vittoria da parte di Jonathan Rea dal podio di Misano.

Non tutti i piloti però sono riusciti a prendere parte a queste gare, dichiarate Non championship race, per rispettare appunto la volontà di chi non si è sentito di correre.

Derek McGee, favorito alla vigilia; Derek Sheils e Davey Todd rientrano fra questi. Il team Burrows ha comunque mantenuto il patto stipulato venerdì con Michael Sweeney, ritrovatosi senza Supertwin per un problema tecnico sulla sua, continuando a fornirgli la moto promessa.

Ovviamente assente Michael Dunlop.

Paul Jordan, che questo weekend debuttava come compagno di squadra dell’amico William, decide di correre “oggi e per sempre in sua memoria”.

Dopo tre sessioni di prove sono iniziate le gare.

La AXA Open Race ha visto il trionfo, non facile, di Michael Sweeney, seguito da Paul Jordan e Darren Cooper.

La Junior Support Race ha visto Eoin O’Sochru vincere davanti a Stephen Morrison e Barry Sheenan.

La Classic 250-350 Race ha visto Brian Mateer in sella alla 250cc, mentre Barry Davidson in sella alla 350cc.

La 600cc Race ancora una volta Michael Sweeney sul gradino più alto del podio, in una gara imprevedibile con Paul Jordan ed Andrew Farrell.

La 500cc-1000cc, categoria Classic, ha visto il trionfo di Edward Manly in sella alla 500cc, mentre Robert McCrum in sella alla 1000cc.

Nella Supertwin Race il trionfo di Anrew Farrell davanti a Michael Sweeney e Darren Cooper. Barry Sheenan l’unico partecipante della Junior Supertwin.

La Grand Final, il trionfo ancora una volta di Michael Sweeney, questa volta davanti a Darren Cooper e Daniel Mettam, al suo esordio questo weekend con il team Wilson Craig. Paul Jordan non ha preso il via alla gara.

L’indecisione se scrivere questo articolo, che come avrete notato non rispecchia il solito modo di raccontare le gare, è stata molta. Se i piloti hanno deciso di correre ed onorare così la memoria di William Dunlop, così noi dobbiamo raccontare, o cercare di farlo al meglio (mi rendo conto di non esserci riuscita oggi),le gare di oggi.

Da domani inizia la Southern100, mentre settimana prossima si tornerà a Walderstown.

Credits Road racing Daily che ringraziamo.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply