MOTOLOGY

FOCUS ON : NICCOLO’ ANTONELLI

Nome: Niccolò Antonelli
Nazionalità:  italiana
Nato a: Cattolica
Data: 23 febbraio 1996 

 

Quest’anno correrà nel Campionato Mondiale Moto3

Team : SIC58 Squadra Corse
Moto : Honda NSF250RW

 

MOTO3

Stagioni corse : 2012>2018
Gare corse :
106
Vittorie : 4 ( 1 nel 2014, 2 nel 2015, 1 nel 2016)
Numero podi : 17 ( 4 vittorie, 6 secondi posti,  7 terzi posti)

 

Carriera:
Niccolò Antonelli inizia a correre nel 2004 nel campionato Junior A di minimoto.
Nel 2005, nella stessa categoria, raggiunge il titolo di vice campione europeo.
Nel 2006 fa il salto nella Junior B, concludendo il campionato europeo in terza posizione.
L’anno dopo vince il titolo, nella stessa categoria, italiano, europeo e mondiale.

Nel 2010 inizia i suoi contatti con la MotoGP, partecipando alla RedBull Rookies Cup, che chiude in Top10, all’ottava posizione finale.
Nello stesso anno corre nel CIV, in 125 GP chiudendo 6° e nel CEV, chiudendo 17°.
L’anno dopo, sempre al CEV, si fa notare.. e chiude l’anno in quarta posizione.

Nel 2012 debutta in Moto3 con il team Gresini Racing. La sua prima stagione al mondiale si conclude con 14° posto in classifica e due quarti posti come migliori piazzamenti, in Francia ed in Italia.
Nel 2013 continua la sua avventura con Gresini; peggiora la sua posizione a fine campionato e ottiene un settimo posto come miglior piazzamento.

Il 2014 rimane sulla stessa via degli anni precedenti: Niccolò fa intravedere del buono nelle prove per poi perdersi in gara, e quindi anche in campionato.
Nel 2015 cambia team e passa con Ongetta Rivacold, in sella ad una Honda.
Vince il suo primo GP di carriera a Brno, poi in Giappone. Ottiene altri due podi, due terzi posti, a Silverstone e a Misano.
Chiude la stagione in Top5.
Il 2016 sembrava poter essere un anno di rivincite per Niccolò: conquista il primo GP di stagione ma poi le cose cominciano a non girare.
Un decimo posto, due ritiri consecutivi e poi l’infortunio in Germania.
Riesce a rientrare presto in pista, ma non riesce a recuperare come sperato.
L’anno dopo passa nel team Red Bull KTM Ajo ma, per chi è scettico, il 2017 era già sintomo di un anno difficile.
La stagione parte in salita: un 7° posto in Qatar, poi un ritiro, un 14° posto ed un 22°  in Spagna. Poi ancora un ritiro e poi di nuovo piazzamenti da bassa classifica.
In Olanda si infortuna alla colonna vertebrale: alla settima ed ottava vertebra cervicale. Salta il GP tedesco, rientra in Repubblica Ceca con scarsi risultati.
La stagione continua in un susseguirsi di ritiri, infortuni e risultati di basso livello, a parte il secondo posto in Giappone.

Quest’anno correrà tornerà in sella ad una Honda NSF250RW nel Mondiale Moto3; questa volta con la Sic 58 Squadra Corse di Paolo Simoncelli.

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply