MOTOLOGY

BRNO GP – MOTO3 : MIR COLPISCE ANCORA

SESTA VITTORIA PER MIR – PODIO FOTOCOPIA DELLA CLASSIFICA MONDIALE CON MIR, FENATI E CANET

A un mese dalla gara del Sachsenring torna lo spettacolare campionato della Moto3 .
Assente, ancora in fase di convalescenza, Jorge Martin, pilota di punta del campionato.

 

Al via Fenati e Rodrigo fanno subito gara, ma in poche curve vengono subito risucchiati dal gruppo.
A fare il ritmo e tentare la fuga sono Guevara e Bendsneyder che, seguiti da Mir, cercano di allugare e mettere da parte metri preziosi .
Con le condizioni difficili di asfalto bagnato (e molto lento ad asciugarsi) ogni errore può essere fatale e  ogni rischio può diventare la carta vincente.

Fenati per tutta la gara rimane l’unico pilota italiano in Top10.

La gara continua a suon di giri record, ma nessuna bagarre degna di note.
L’atmosfera comincia a riscaldarsi quando l’asfalto, poco a poco, comincia il processo di asciugatura: da poco più di metà gara, i piloti del gruppo inseguitori cominciano la loro veloce risalita, mentre Guevara e Bensneyder mantengono la testa della corsa.

Dopo un breve momento di defaillance, Fenati recupera metri e posizioni tornando ai piedi del podio.
Ed è proprio negli ultimi giri che si è acceso lo spettacolo, grazie proprio anche al nostro pilota.
Una progressione perfetta che riporta il pilota marchigiano a lottare per la vittoria fino a poche curve dalla fine.
Dietro, la lotta per la terza posizione, regala altrettante emozioni con il recupero da standing ovation di Aron Canet che, sul finale, agguanta il terzo gradino del podio.

Prima posizione consolidata per Joan Mir che, grazie ai 25 punti conquistati, mette un altro tassello sul mondale. Stesso discorso vale per Romano Fenati, a 42 punti di distanza. Aron Canet rimane in scia a 22 punti dal pilota italiano.

Bellissimo gesto di Mir che dedica la vittoria ad Angel Nieto e famiglia, dopo la sua scomparsa avvenuta giovedì.

 

Riesce a rientrare in Top15 Andrea Migno sul finale di gara, undicesimo, assieme a Dennis Foggia, quattordicesimo, mentre per gli altri la domenica rimane negativa: sedicesimo Arbolino seguito da Bastianini. Dicianovesimo Dalla Porta, ventunesimo Di Giannantonio seguito da Bezzecchi, Buleg, Antonelli e Pagliani.

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply