MOTOLOGY

THAI GP – MOTO2 : BAGNAIA E MARINI FRATELLI D’ITALIA

Anche la seconda gara della mattina italiana si presenta con la migliore delle facce: una doppietta e un nuovo Inno di Mameli che risuona per il circuito di Chang.

A vincere è stato Francesco Bagnaia in una corsa che l’ha visto lottare per i 25 punti dall’inizio alla fine. Nelle prime battute di gara il tutto è stato reso più difficile dalla coppia KTM Oliveira-Binder ma sul finale tutto è andato più liscio, permettendogli di chiudere con un secondo e mezzo sugli inseguitori.

E per una coppia KTM di notevole forza, noi abbiamo la nostra coppia Kalex dello Sky Racing Team VR46, che in Thailandia si è dimostrata in grande forma. Luca Marini, dopo la terza casella conquistata ieri in qualifica, è riuscito a portare a casa un altro importante risultato e soprattutto a mettere in atto una gara fatta da sangue freddo e costanza. L’impegno ripaga, sempre.

Bagnaia riesce ad allungare ancora di qualche punto in previsione mondiale sul suo avversario numero uno, Miguel Oliveira, con un +28 che non regala certezze ma che di sicuro fa dormire qualche sonno più tranquillo al campione torinese.

Fuori dalla Top5 Mattia Pasini, sesto, e dentro la Top10 Andrea Locatelli (nono) e Simone Corsi (decimo).

Non giunti al traguardo, purtroppo, Stefano Manzi e Lorenzo Baldassarri, che partiva dalla pole.

 


You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply