MOTOLOGY

LE MANS MOTO2 : MORBIDELLI-BAGNAIA, IL DUO D’ORO

Franco Morbidelli è prettamente inarrestabile.
Quarto successo su cinque gare disputate ed un errore, ad Jerez, mentre era in testa alla gara.
L’Italia della Moto2 aveva bisogno di questo: un pilota forte, intelligente, capace e caparbio.
Dopo un 2016 di alto ma non altissimo livello, l’italo brasiliano sembra aver trovato la chiave vincente.. ed i 100 punti in classifica lo dimostrano.

Ad essere partito bene, come rookie, invece è Francesco Bagnaia giunto secondo al traguardo, fotocopia del risultato della gara precedente.
Un salto di classe che, in questo momento, non sembra più azzardato ma bensì una carta vincente, pronta a fare esperienza per poi essere giocata in futuro.

Ad animare la gara, oltre a Bagnaia nel momento della sua rimonta, sono stati Alex Marquez e Thomas Luthi.
I due hanno corso l’intera distanza insieme e l’arrivo, a meno di 5 decimi di distanza, lo dimostra.
Gradino conquistato per lo svizzero ai danni del fresco vincitore del GP spagnolo di due settimane fa.

Giornata nera in casa Forward con il ritiro di Luca Marini, durante il primo giro, e di Lorenzo Baldassarri.

In Francia è stato bello vedere altri due italiani in top10 : quinto Mattia Pasini, in un weekend fatto di ottime sensazioni e non solo, e ottavo Simone Corsi.. e tutto ciò non fa altro che aggiungere morale per quelll che sarà la prima gara di casa stagionale.

Appuntamento al Mugello fra due settimane.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply