MOTOLOGY

SACHSENRING GP – MOTO2 : ZARCO VINCE, RINS OUT

ZARCO VINCE E PRENDE LA TESTA DEL CAMPIONATO –  DISASTRO PER MORBIDELLI, CADUTO MENTRE ERA IN TESTA

Con l’asfalto ancora bagnato è partita la nona gara stagionale del campionato di Moto2 .
Partenza buona di Zarco e Rins che, insieme a Nakagami, prendono la testa della corsa e cercano subito di fare il vuoto .
Buono anche lo start di Baldassarri, Corsi e Mordibelli che riescono a formare un bel gruppo di inseguitori, poco distanti dalla testa.

Le condizioni difficili cominciano a mietere le prime vittime : un brutto highside (senza conseguenze) per Oliveira dà il via ad una fila di cadute che in pochi giri dimezza i piloti in pista : Schrotter, Corsi, Wilairot, Pons.

Intanto Nakagami allunga su Rins, mentre gli italiani perdono terreno e posizioni: Baldassarri cala fino all’undicesima posizione mentre Marini risale, alle spalle di Lowes che, all’ottavo giro, cade sull’asfalto.
Il pilota inglese, riesce a recuperare la moto e riprendere la corsa, ma prima della fine della gara ( a quattro giri dal termine) rifinisce sull’asfalto, ed è costretto al ritiro.

Nakagami cade, rientra in pista all’ultima posizione, e dà il via ad una difficile ed impossibile rimonta.
Rins, dopo un momento in cui pareva potesse allungare su Zarco, perde terreno e si fa recuperare dal francese, da Mordibelli e da Marquez.

 

A metà gara Mordibelli recupera sulla coppia di testa, mentre Alex Marquez finisce a terra.
Il pilota di casa Italtrans in un giro riesce a prendere la testa della corsa e allunga: per 7 giri il sogno della vittoria sembra realtò, ma tutto finisce in un attimo.
L’italiano finisce a terra e la vittoria rimane un affare a tre.

La bagarre per la prima posizione si fa calda curva dopo curva, ma arriva l’ennesimo colpo di scena e caduta di giornata .
Alex Rins scivola, e lascia la lotta in mano a Zarco e Folger: una bagarre tirata fino all’ultima curva, vinta dal pilota francese.

Quarta vittoria stagionale ( e un +25 in classifica) per Johann Zarco, davanti a Jonas Folger e Julian Simon.
Ottimo quarto posto per Mattia Pasini, davanti a Lorenzo Baldassarri e Luca Marini.

moto2_sach

 

 

 

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply