MOTOLOGY

Luis Salom è morto: tragedia in Moto2

luis_salom_01

Luis Salom è morto stamani in quel di Barcellona a causa delle ferite riportate durante una caduta nelle prove del GP di Catalunya

Luis Salom è morto. Queste le dure parole che scaturiscono dal comunicato diramato poco dopo le 17 dalla Dorna.

Il 24enne pilota spagnolo stava effettuando le prove in sella alla Kalex del SAG Team quando è caduto nella curva 12 del circuito del Montmelò ed è stato travolto dalla sua moto, finita contro l’air fence ad alta velocità.

Le sue condizioni sono apparse fin da subito drammatiche al punto che la direzione gara ha esposto la bandiera rossa per sospendere momentaneamente le prove, poi definitivamente cancellate.

Nel frattempo Luis è stato portato al vicino ospedale di Barcellona per tentare di recuperare in qualche modo la situazione con un intervento chirurgico d’urgenza.

La sessione e’ stata fermata con bandiera rossa a poco meno di 25 minuti dalla fine dopo che il pilota spagnolo è caduto alla curva 12. Due auto mediche e poi due ambulanze sono arrivate immediatamente sulla scena per soccorrerlo. A causa della gravità delle ferite, è stato deciso di trasferire Salom in ambulanza al vicino Ospedale Generale di Catalunya. Al suo arrivo, è  stato sottoposto ad un intervento chirurgico, ma è deceduto alle 16.55“. Questo quanto riportato sul comunicato diffuso dalla Dorna.

Luis Salom è morto , dunque, e non ci sentiamo di commentare oltre.

Ci piace ricordarlo sorridente sul podio di Losail a inizio stagione, come da foto allegata.

Ciao Luis

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply