MOTOLOGY

38° Motoraduno Stelvio International Metzeler: poca pioggia, grande festa!

motoraduno_stelvio_international_2014

Musica, gastronomia e tante moto: il 38° Motoraduno Stelvio International Metzeler non si è fatto rovinare la festa dal maltempo

Sondalo – Le previsioni meteo non erano delle migliori, ma i 3012 iscritti ufficiali al 38° Motoraduno Stelvio International Metzeler, non si sono certo fatti intimorire.

E, in effetti, qualche volta sbagliano anche i maghi del tempo visto che la tanto attesa pioggia ha fatto capolino dalle montagne valtellinesi solo per qualche timido sprazzo (a parte domenica).

La festa per il 38° Motoraduno Stelvio International Metzeler è andata in scena lungo il passo più amato dai motociclisti di casa e non,  e al campo base fissato in quel di Sondalo dove l’intrattenimento non è certo mancato, grazie anche agli spettacoli di Didi Bizzarro, le musiche delle cover band “Bandaliga”, “Braidus Rock Band” “Red Hot Chili Girls”,  “Ready Or Not” ed Uppercut cover rock band, la gastronomia locale e la birra cruda prodotta appositamente per il raduno.

Il centro polifunzionale di Sondalo si è trasformato per il 38° Motoraduno Stelvio International Metzeler in una sorta di Village, simile in tutto e per tutto a quelli visti nei mondiali dedicati alle corse. Fra i presenti il main sponsor Metzeler e le principali case motociclistiche pronte a far provare le ultime novità grazie a continui test ride, più che apprezzati dai visitatori.

Yamaha, Honda, Suzuki, Ktm, Triumph e Kawasaki i brand presenti a Sondalo, mentre il Gruppo Piaggio ha scelto Bormio, lungo la strada dello Stelvio, per mettere a disposizione i propri mezzi per i demo ride gratuiti e sempre affollati.

Presenti anche i brand dedicati agli accessori per motociclisti con Nolan, Givi, Motoairbag, Oj e Beta Utensili, pronti a dispensare consigli sulle ultime novità in vendita e, come già detto, presenti anche noi di Motology accanto alla Fondazione Marco Simoncelli alla quale abbiamo devoluto un piccolo contributo derivante dalla vendita dei nostri colorati occhiali.

Sempre emozionante la parata in notturna che ha visto sfilare per le vie di Sondalo migliaia di moto strombazzanti, accolte dagli applausi del numeroso pubblico in festa.

Per quanto riguarda le premiazioni, avvenute secondo il regolamento della Federazione Motociclistica Italiana, i primi premi sono andati al moto club Alba del Piemonte (premio extra Regione), al moto club Pro Race Club di Carbonate (premio regione Lombardia), al signor Bachi Ermanno proveniente dal Principato di Monaco (premio individuale per gli stranieri) e al “Le petit Gris” proveniente dal Belgio (premio per il moto club straniero).

E, mentre ci si avvicina all’edizione n° 40, il 38° Motoraduno Stelvio International Metzeler chiude ringraziando i tanti volontari, il pubblico e i partner augurandosi di tornare ai grandi numeri di qualche anno fa.

Resta da dire che, comunque, il Motoraduno dello Stelvio è, a tutti gli effetti,  il motoraduno FMI con il maggior numero di iscritti.

[wzslider]

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply