MOTOLOGY

BSB LA CLASSIFICA DOPO IL SECONDO ROUND

AL COMANDO ANCORA RAY ALLA FINE DEL SECONDO ROUND

Come da consuetudine l’appuntamento con la classifica del campionato, dopo il secondo round del Bennetts British Superbike

Bradley Ray 79 punti. Milky Bar Kid, il ventenne pilota del team Buildbase Suzuki è salito sul gradino più alto del podio per la prima nel primo round, centrando la doppietta. A Brands Hatch ha siglato la prima pole della carriera. Errore in gara che gli fa perdere la terza vittoria, assolutamente perdonabile. In gara due la ripartenza, con pioggia, lo penalizza, con il settimo poso finale salva comunque la gara e resta al comando della classifica. 13 Podium points. 

Shane Byrne, 69 punti. Shakey nel corso del weekend ha saputo gestire la situazione, non siamo abituati a non vederlo dominare le prove e le qualifiche. Gara 1 memorabile, ha fatto valere la sua esperienza, anche se stava per gettare tutto all’aria. Prima vittoria assolutamente meritata. Gara 2 un po’ nell’ombra se si guarda solo il risultato finale, ma assolutamente combattuta, in primi con il compagno di squadra. i giovani avanzano ma lui c’è sempre! 8 Podium points.

Leon Haslam, 65 punti. The Pocket Rocket chiude un’accesa gara 1 in quarta posizione, torna sul gradino più alto del podio in gara 2, quando la pioggia rimescola le carte in tavola. Rischio per lui sul finale ma la vittoria arriva. 8 Podium points.

Glenn Irwin, 48 punti. L’altro porta colori del team Be Wiser Ducati alla fine della qualifiche era molto contrariato per la posizione in griglia. In gara 1 si fa vedere, ma non va oltre la settima posizione. La pioggia di gara 2 gli è favorevole, sfiora la vittoria, rischiando di gettare alle ortiche tutto sul finale, secodno posto assolutamente meritato. 3 Podium points.

Michael Laverty 36 punti. Il portacolori Tyco BMW non sfrutta la seconda fila in gara 1, concludendo in ottava posizione. Grazie al restart di gara 2 sfiora la vittoria dopo un’accesa battaglia con Irwin e Haslam, primo podio stagionale per lui. 1 Podium point.

Dan Linfoot, 29 punti. Linny vittima purtroppo della caduta nel corso delle FP2, che ha avuto come conseguenza la frattura della sesta vertebra cervicale. Secondo round sfortunato per lui, presente in paddock domenica, con il collarino al collo, non perde comunque lo spirito. Conta di poter rientrare per il round a Snetterton. 1 Podium point.

Josh Brookes, 9 punti. Brooksey, un weekend difficile per lui. Nelle qualifiche non passa alla Q2, cosa che riesce al suo giovanissimo compagno di squadra. Anche il warm up lo vede arrancare. Conclude gara 1 in tredicesima posizione, alle spalle del debuttante compagno di squadra. Il quinto posto in gara 2 speriamo sia il segnale di un feeling trovato con la moto, non solo feeling con la pioggia. 

James Ellison, 21 punti. Fuori dalla zona punti in gara 1. Compie letteralmente il miracolo in gara 2. Costretto a partire dal fondo dello schieramento, per aver lasciato i box quando la pitlane era chiusa. Conclude in undicesima posizione, traete voi le conclusioni. 1 Podium point.

Tarran Mackenzie, 12 punti. Il piccolo di casa Mackenzie è al debutto nella massima categoria. Il primo round non era stato un buon inizio. Ha chiesto di poter utilizzare, come punto di riferimento, i setting della passata stagione di Ellison, senza modificarli. A punti in entrambe le gare. Giovane, con ancora molto da imparare ma questa intuizione gli vale un bel plauso!

Carl Phillips, 6 punti. L’altro debuttante di questa categoria è il giovane nordirlendese del team Gearlink Kawasaki. La caduta del mattino ha fatto temere potesse saltare il round. A suo agio con la pioggia risale la classifica e conclude in decima posizione, lasciando alle sue spalle esperti del calibro di Ellison, Mossey e Hickman. Bravo, Norma sarà fiera di te!

Come sempre un piccolo focus su alcuni dei protagonisti. A tutti i partecipanti il nostro applauso per lo spettacolo che ci hanno regalato oggi.

A seguire la classifica completa di campionato dopo il secondo round.

2018 Bennetts British Superbike Championship With Pirelli – Round 2

RIDERS POINTS – CLASSIFICATION

1 28 Bradley RAY GBR Suzuki – Buildbase Suzuki 79

2 67 Shane BYRNE GBR Ducati – Be Wiser Ducati Racing Team 69

3 91 Leon HASLAM GBR Kawasaki – JG Speedfit Kawasaki 65

4 2 Glenn IRWIN GBR Ducati – Be Wiser Ducati Racing Team 48

5 7 Michael LAVERTY GBR BMW – Tyco BMW Motorrad 36

6 21 Christian IDDON GBR BMW – Tyco BMW Motorrad 33

7 22 Jason O’HALLORAN GBR Honda – Honda Racing 32

8 4 Dan LINFOOT GBR Honda – Honda Racing 29

9 12 Luke MOSSEY GBR Kawasaki – JG Speedfit Kawasaki 24

9 83 Danny BUCHAN GBR Kawasaki – FS-3 Racing Kawasaki 24

10 25 Josh BROOKES AUS Yamaha – McAMS Yamaha 23

11 11 James ELLISON GBR Yamaha – Anvil Hire TAG Yamaha 21

12 27 Jake DIXON GBR Kawasaki – RAF Regular & Reserves Kawasaki 19

13 46 Tommy BRIDEWELL GBR Suzuki – Movuno.com Halsall Racing 17

14 60 Peter HICKMAN GBR BMW – Smiths Racing 16

15 95 Tarran MACKENZIE GBR Yamaha – McAMS Yamaha 12

16 32 Carl PHILLIPS GBR Kawasaki – Gearlink Kawasaki 6

17 47 Richard COOPER GBR Suzuki – Buildbase Suzuki 3

18 96 Jakub SMRZ CZE BMW – Lloyd & Jones Bowker Motorrad 2

19 24 Taylor MACKENZIE GBR Ducati – Moto Rapido Ducati 2

20 44 Gino REA GBR Suzuki – OMG Racing UK LTD 1

21 9 David JOHNSON AUS BMW – Gulf BMW 0

21 55 Mason LAW GBR Kawasaki – Team WD-40 0

21 5 Dean HARRISON GBR Kawasaki – Silicone Engineering Racing 0

21 8 Shaun WINFIELD GBR Yamaha – Anvil Hire TAG Yamaha 0

21 77 Kyle RYDE GBR Yamaha – CF Motorsport Yamaha 0

21 20 Sylvain BARRIER FRA BMW – Smiths Racing 0

21 10 Connor CUMMINS GBR Honda – Padgetts Racing 0

21 6 William DUNLOP GBR Yamaha – Temple Yamaha 0

21 40 Martin JESSOPP GBR BMW – RidersMotorcycles.com BMW 0

Credits Double Red per Bennetts British Superbike che ringraziamo

 

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply