MOTOLOGY

BSB LA CLASSIFICA DOPO SNETTERTON, BYRNE AL COMANDO

HASLAM, O’HALLORAN, LINFOOT, IDDON, COOPER I PRIMI SEI

Il quinto round del MCE British Superbike, disputatosi questo weekend sul tracciato di Snetterton300, ha visto molti cambiamenti in classifica.

Shane Byrne, 156 punti. Il portacolori Ducati BE Wiser sale al comando,grazie alla terza vittoria stagionale ed ai due secondi posto ottenuti.

Leon Haslam, 152 punti. Perde la testa del campionato The Pocket Rocket, in un weekend dove avrebbe dovuto tentare l’allungo viene invece beffato dal duo Honda in entrambe le manche. Thruxton sarà una tappa importante.

Jason O’Halloran, 116 punti. L’australiano in sella alla Honda Rancing sale al terzo posto grazie alla prima vittoria nel BSB, è uno dei due piloti quest’anno sempre a punti.

Dan Linfoot, 111 punti. Fatta eccezione del doppio zero ad Oulton Park, ha sfiorato la vittoria sia in gara 1 che 2, non possiamo sapere se avrebbe potuto riuscirci in gara 2, prima della bandiera rossa. La costanza una sua caratteristica sulla quale il team Honda Racing continua a puntare.

Christian Iddon, 104 punti. Il portacolori Tyco BMW perde due posizioni in un weekend tutt’altro che facile. L’infortunio alla mano destra lo ha fatto guidare con un guanto irrigidito per limitare la pressione sull’indice ed il conseguente dolore; il coinvolgimento in gara 1 nell’incidente che ha visto protagonisti Parkes, Ellison e Cooper gli ha tagliato lo stivale destro, ha concluso la gara ma fuori dalla zona punti, ottavo posto invece in gara 2. Considerando le difficoltà fisiche speriamo il feeling con la BMW sia ritornato.

Michael Laverty, 90 punti. L’altro alfiere Tyco rischiava di concludere il weekend in maniera decisamente negativa,cadute sia nelle prove libere che nel corso delle qualifiche di sabato, caduta che gli ha precluso la possibilità di accedere alla superpole. Tamponato in gara 1, sale sul terzo gradino del podio in gara 2. Mancava dal podio dal primo round,gara 1, che ha vinto.

James Ellison, 89 punti. Doppio zero per lui questo weekend, coinvolto nella caduta a Montreal Hairpin in gara 1 e ko tecnico in gara 2. Mi chiedo se abbia rotto un po’ di specchi per meritare tanta sfortuna.

Peter Hickman, 82 punti. Tampona Jenny Tinmouth in gara 1, la Honda era praticamente ferma ad ingresso curva, in gara 2 scivola sui detriti sempre della moto #22, va a punti solo grazie alla red flag. Peccato perché poteva giocarsi il podio o qualcosa di vicino.

Tommy Bridewell, 64 punti. Che la Suzuki non sia proprio l’ultimo modello è un dato di fatto, ma Tommy e la squadra lavorano sodo, fatta eccezione per gara 2 al primo round ha sempre concluso in zona punti. Irriconoscibile invece il suo compagno di squadra, Ryuichi Kiyonari, fermo a quota 9.

Lee Jackson, 38 punti. Insieme ad O’Halloran sempre a punti, era una bella promessa l’anno scorso e continua ad esserlo.

Glenn Irwin, 34 punti. Avere per compagno di squadra Byrne non deve essere facile, per di più nella stagione di esordio su un bicilindrico mai guidato prima (se non consideriamo le lightweight guidate all’Ulster GP due anni fa e alla North West200 l’anno scorso) eppure Glenn sta lavorando sodo, sembra aver instaurato una sincera amicizia con il team mate e migliora ogni gara. Di fatto I suoi tre ritiri sino stati causati due volte da un ko tecnico e l’altra poiché tamponato. Bravo.

Jake Dixon, 17 punti. Al suo secondo round in sella alla superbike, proviene dalla classe supersport, ha un punto in meno del suo compagno di squadra,  Alastair Seeley, devo aggiungere altro? Dopo la caduta a Knockhill ha spiegato di aver impiegato un paio di giorni prima di camminare senza problemi, direi ottimo recupero.

James Rispoli, 3 punti. Primi punti nella classe superbike per il pilota americano. Proviene anche lui dalla supersport, il lavoro lo sta ripagando, specie dopo gli infortuni dei primi round, spero veramente abbia chiuso con la sfortuna perché ha uno stile di guida che mi piace molto e vorrei vederlo sempre più avanti.

Filip Backlund, 1 punto. Arriva il primo punto stagionale per il pilota svedese, ci aveva raccontato di non essere ancora al massimo della forma fisica, anche a lui auguro il primo di molti altri.

A seguire la classifica completa del campionato.

2016 MCE British Superbike Championship With Pirelli – Round 5

RACE 13 – CLASSIFICATION

POS NO NAME ENTRY NAT LAPS TIME GAP DIFF MPH BEST ON

1 67 Shane BYRNE GBR Ducati – Be Wiser Ducati 156

2 91 Leon HASLAM GBR Kawasaki – JG Speedfit Kawasaki 152

3 22 Jason O’HALLORAN AUS Honda – Honda Racing 116

4 4 Dan LINFOOT GBR Honda – Honda Racing 111

5 24 Christian IDDON GBR BMW – Tyco BMW 104

6 47 Richard COOPER GBR BMW – Buildbase BMW Motorrad 89

7 7 Michael LAVERTY GBR BMW – Tyco BMW 90

8 77 James ELLISON GBR Kawasaki – JG Speedfit Kawasaki 89

9 60 Peter HICKMAN GBR Kawasaki – JG Speedfit Kawasaki 82

10 12 Luke MOSSEY GBR Kawasaki – Quattro Plant Teccare Kawasaki 68

11 46 Tommy BRIDEWELL GBR Suzuki – Bennetts Suzuki 64

12 14 Lee JACKSON GBR BMW – Buildbase BMW Motorrad 38

13 21 John HOPKINS USA Yamaha – ePayMe Yamaha 34

13 2 Glenn IRWIN GBR Ducati – Be Wiser Ducati 34

14 83 Danny BUCHAN GBR Ducati – Lloyds British Moto Rapido 32

15 5 Stuart EASTON GBR Yamaha – ePayMe Yamaha 24

16 3 Billy McCONNELL AUS Kawasaki – FS-3 Racing 21

17 34 Alastair SEELEY GBR BMW – Royal Air Force Regular & Reserve 18

18 27 Jake DIXON GBR BMW – Briggs Equipment BMW 17

19 44 Jack KENNEDY IRL Kawasaki – Team WD40 Kawasaki 16

20 43 Howie MAINWARING SMART GBR BMW – Smiths Racing BMW 15

21 23 Ryuichi KIYONARI JPN Suzuki – Bennetts Suzuki 9

22 96 Jakub SMRZ CZE BMW – Smiths Racing BMW 8

23 71 James RISPOLI USA Yamaha – Anvil Hire TAG Racing 3

24 99 Filip BACKLUND SWE Kawasaki – Quattro Plant Cool Kawasaki 1

25 16 Josh HOOK AUS Kawasaki – Team WD40 Kawasaki 29 26:50.403 0

25 31 Vittorio IANNUZZO ITA Kawasaki – Gearlink Kawasaki 0

25 40 Martin JESSOPP GBR BMW – Ridersmotorcycles.com BMW 0

25 20 Jenny TINMOUTH GBR Honda – Honda Racing 0

25 26 Josh WAINWRIGHT GBR BMW – Lloyd & Jones / PR Racing BMW 0

25 8 Shaun WINFIELD GBR Yamaha – Anvil Hire TAG Racing 0

25 64 Aaron ZANOTTI GBR Yamaha – Platform Hire Yamaha 0

Per quanto riguarda i Podium Points, la classifica è la seguente:

1 67 Shane BYRNE GBR Ducati – Be Wiser Ducati 22
2 91 Leon HASLAM GBR Kawasaki – JG Speedfit Kawasaki 17
3 4 Dan LINFOOT GBR Honda – Honda Racing 10
4 24 Christian IDDON GBR BMW – Tyco BMW 8
4 47 Richard COOPER GBR BMW – Buildbase BMW Motorrad 8
5 77 James ELLISON GBR Kawasaki – JG Speedfit Kawasaki 7
6 7 Michael LAVERTY GBR BMW – Tyco BMW 6
7 22 Jason O’HALLORAN AUS Honda – Honda Racing 5

7 60 Peter HICKMAN GBR Kawasaki – JG Speedfit Kawasaki 5

8 12 Luke MOSSEY GBR Kawasaki – Quattro Plant Teccare Kawasaki 1

8 46 Tommy BRIDEWELL GBR Suzuki – Bennetts Suzuki 1

 

Ricordiamo che questi punti verranno sommati ai 500 di “partenza” ad inizio Showdown, prima degli ultimi tre round, ai primi sei classificati.

La Fastest Lap League, la classifica degli autori del giro più veloce vede al momento

Shane Byrne 3

Dan Linfoot 3

James Ellison 2

Peter Hickman 1

Michael Laverty 1

Luke Mossey 1

Foto ufficiali British Superbike: Double Red

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply