MOTOLOGY

BSB IL PROGRAMMA A KNOCKHILL

QUARTO ROUND, HASLAM RITORNA DA LEADER

Il piccolo, ma caratteristico tracciato di Knockhill, in Scozia, si prepara ad ospitare il quarto round del MCE British Superbike, dopo la pausa per il TT si riprende a pieno ritmo.

Alcune novità saranno presenti in griglia. Come già detto Josh Wainwright  sarà in sella alla BMW del team PR Racing. Ai test di Snetterton di settimana scorsa erano presenti poi due “novità”: dopo aver prematuramente interrotto il contratto con il team MV Tsingtao, classe Supersport, Jake Dixon ha provato la BMW del team Royal Air Force, affiancando Alastair Seeley. Dal WSBK al BSB Josh Hook, che ha provato la Kawasaki del team WD-40, al momento rimasto senza piloti, dopo il ritiro di Sam Hornsey e l’infortunio di Jack Kennedy, al momento non è stata confermata la loro presenza al round.

La classifica del campionato vede, per un altro cambio al vertice, dopo il round a Brands Hatch Indy, leader è infatti Leon Haslam, con 93 punti. Uno dei grandi favoriti della stagione è ora chiamato a difendere il primato in classifica. Da sempre considerato l’uomo da battere è Shane Byrne, a sole tre lunghezze dalla vetta, proprio l’altra volta ha regalato la prima vittoria alla Ducati Panigale nel campionato inglese. Terzo con 86 punti Christian Iddon, l’outsider di questo inizio campionato, leader della classifica fino a gara 1 a Brands Hatch Indy, è alla ricerca della prima vittoria. Da non sottovalutare il suo compagno di squadra Michael Laverty, sulla carta prima guida, al momento occupa la quinta posizione. Gara di casa per Stuart Easton, alla ricerca di un risultato “decente” in sella alla nuova R1 del team E-Payme, vorrà imitarlo il compagno di squadra John Hopkins.

Noi italiani continuiamo a supportare Vittorio Iannuzzo, che prosegue il suo lavoro con il team Gearlink e Kawasaki, l’anno scorso Vittorio ebbe modo di provare il tracciato in sella alla MV.

Una curiosità, Martin Jessopp non gareggia sua questa pista dal 2013, nelle ultime due edizioni infatti è stato costretto a saltare a causa delle cadute, senza gravi conseguenza, rimediate al TT, che lo hanno portato alla scelta di saltare il round scozzese.

A seguire il programma del secondo round, con orari italiani. Per rivivere gara 1 dell’anno scorso cliccate qui, per gara 2 qui, mentre per l’onboard con Jason O’Halloran cliccate qui .

VENERDI’ 24 GIUGNO

11.35-12.20 MCE BRITISH SUPERBIKES IN ASSOCIATION WITH PIRELLI Free Practice 1

16.20-17.05 MCE BRITISH SUPERBIKES IN ASSOCIATION WITH PIRELLI Free Practice 2

SABATO 25 GIUGNO

11.00-11.45 MCE BRITISH SUPERBIKES IN ASSOCIATION WITH PIRELLI Free Practice 3

17.02-17.20 MCE BRITISH SUPERBIKES IN ASSOCIATION WITH PIRELLI DATATAG EXTREME QUALIFYING Q1

17.27-17.39 MCE BRITISH SUPERBIKES IN ASSOCIATION WITH PIRELLI DATATAG EXTREME QUALIFYING Q2

17.46-17.54 MCE BRITISH SUPERBIKES IN ASSOCIATION WITH PIRELLI DATATAG EXTREME QUALIFYING Superpole

DOMENICA  26 GIUGNO

10.30-10.45 MCE BRITISH SUPERBIKES IN ASSOCIATION WITH PIRELLI Warm up

14.30 MCE BRITISH SUPERBIKES IN ASSOCIATION WITH PIRELLI 30 laps

17.30 MCE BRITISH SUPERBIKES IN ASSOCIATION WITH PIRELLI 30 laps

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply